In un’epoca dominata dal virtuale e dai social, le classi quarte “Collodi” hanno pensato di fare un tuffo nel passato e ritornare alla cara e “vecchia” lettera cartacea, che profuma di inchiostro.
Con l’aiuto dei social, le insegnanti hanno trovato, in un gruppo creato da molti docenti d’Italia denominato “Cercasi amici di penna!”, tante docenti di diverse regioni disposte ad avviare la corrispondenza.
È così che è iniziato lo scambio epistolare, che ha unito le classi a tre classi quarte del Veneto, della Basilicata e della Sicilia. Con grande entusiasmo i bambini si sono messi all’opera per comporre lettere da spedire ai nuovi “amici di penna”.
Gli alunni hanno scritto con entusiasmo, aspettato con ansia la risposta alle lettere che avevano spedito e, con altrettanta ansia, hanno risposto a loro volta. Quanta emozione nel ricevere quel pacco tanto atteso, contenente lettere, disegni, figurine, bracciali…! Dopo mesi di corrispondenza, attraverso un incontro online, le classi hanno conosciuto i rispettivi amici di penna che avevano immaginato attraverso le parole. Hanno vissuto un turbinio di emozioni che li accompagnerà anche il prossimo anno scolastico!

TO BE CONTINUED…

Link Rapidi

I cookies permettono di fornire tutti i servizi di questo sito web. Utilizzandoli o facendo click su Accetto, accetti l’utilizzo dei cookies. Scopri di più