Un albero per il futuro

L’I.C. “Caporizzi-Lucarelli” ha aderito al Progetto ”Un albero per il futuro”, promosso dal Ministero della Transizione Ecologica e dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità per avvicinare concretamente gli alunni alle tematiche ambientali e di legalità.


Questa mattina, presso le Scuole dell’Infanzia “De Gasperi” e “Coriolano” e le Scuole Primarie “A. Moro” e “Collodi”, la messa a dimora di piante forestali autoctone ha coinvolto grandi e piccini. Il dono da parte dei Carabinieri ha entusiasmato gli alunni che si sono impegnati a prendersi cura degli alberi che, grazie alla geolocalizzazione, sono parte di un bosco diffuso della legalità in tutta Italia. Un momento di grande gioia ed emozione è stato quello della consegna, nella mani della D.S. prof.ssa Anna Maria Bosco, della talea del ficus collocato a Palermo davanti alla casa del giudice assassinato dalla mafia, che è divenuto simbolo della resistenza civile alle mafie: l’Albero del giudice Giovanni Falcone.

Link Rapidi

I cookies permettono di fornire tutti i servizi di questo sito web. Utilizzandoli o facendo click su Accetto, accetti l’utilizzo dei cookies. Scopri di più